Archivi Categorie: hardware

Controllo della temperatura ambientale

temper

Un’ottima ed economica soluzione (meno di 10€) per il controllo della temperatura in una stanza server, è un sensore usb come il seguente:
http://www.ebay.it/itm/400329401159?ssPageName=STRK:MEWNX:IT&_trksid=p3984.m1497.l2649
Acquisto fatto e attesi pochi giorni, ho cominciato a usare il dispositivo.
Una volta arrivato il pacchetto con mio stupore al collegamente sul mio server Ubuntu, il dispositivo è stato automaticamente riconosciuto:

[ 3.461976] usbhid: USB HID core driver
[ 3.500483] input: RDing TEMPer1V1.4 as /devices/pci0000:00/0000:00:1d.1/usb3/3-2/3-2:1.0/input/input5
[ 3.500983] hid-generic 0003:0C45:7401.0001: input,hidraw0: USB HID v1.10 Keyboard [RDing TEMPer1V1.4] on usb-0000:00:1d.1-2/input0
[ 3.509291] hid-generic 0003:0C45:7401.0002: hiddev0,hidraw1: USB HID v1.10 Device [RDing TEMPer1V1.4] on usb-0000:00:1d.1-2/input1

Per utilizzare il dispositivo:

apt-get install git libusb-dev
git clone https://github.com/petervojtek/usb-thermometer.git
cd usb-thermometer/
cp 99-tempsensor.rules /etc/udev/rules.d/
make
cp pcsensor /usr/local/bin/

Per verificare la temperatura lanciare il comando:
pcsensor
e si avrà un output come il seguente:

root@europa:~/script# pcsensor
2013/08/13 10:36:17 Temperature 77.67F 25.38C

Avendo ora questo comando, ci si può sbizzarrire con qualsiasi script per un controllo periodico e notifica in caso di temperatura alta:
Filtrare l’output:

pcsensor | cut -b 40-44
25.44

(non ho scritto un codice per il controllo, lascio a voi la stesura)

Inserire nel crontab uno script personalizzato:

corntab -e
0,5,10,15,20,25,30,35,40,45,50,55 * * * * /root/script/check_temp.sh > /dev/null

A questo punto, se la soglia venisse superata, potreste mandarvi una email di avviso o lanciare altro, come lo spegnimento dei server.
Alla prossima!